Spedizione gratuita per ordini di 39€

Cartucce compatibili vs cartucce rigenerate: chi vince?

Cartucce compatibili vs cartucce rigenerate: chi vince?

Quando si tratta di selezionare le cartucce giuste per la stampante, bisogna prendere in considerazione diversi fattori. Alcuni credono che esistano solo quelle originali, ma non è così: sul mercato sono acquistabili anche altre tipologie di cartucce, ovvero quelle compatibili e quelle rigenerate.

Se non sapete di cosa stiamo parlando, non preoccupatevi: vi spiegheremo tutto a breve, per offrirvi una panoramica completa sull’argomento. Prima, però, vogliamo sottolineare che gli elementi su cui riflettere in vista della scelta sono vari, e sono prevalentemente:

  • la qualità;
  • il costo;
  • il risultato finale della stampa;
  • la professionalità e l’affidabilità del brand;
  • la longevità della cartuccia.

Tenendo a mente tutti questi punti, non sarà difficile trovare l’articolo migliore a seconda delle esigenze. In questo modo a vincere non sarà una particolare categoria di cartucce, bensì il consumatore stesso: quello che individua modelli ad hoc per la propria situazione e per la stampante che possiede, soppesando il lato economico e la durata totale del prodotto. Nessuno vorrebbe una cartuccia che si scarica quasi subito!

Vediamo, dunque, cosa sono le cartucce rigenerate e quelle compatibili. Un criterio che non va mai trascurato, naturalmente, è la qualità, che vi sarà sempre e comunque fornita su cartucce.com!

Le cartucce rigenerate

Le opinioni sulle cartucce rigenerate sono piuttosto discordanti, poiché secondo alcuni queste sono meno convenienti rispetto a quelle originali o compatibili, secondo altri invece sono assolutamente vantaggiose e competitive.

Ma cosa significa cartucce rigenerate? Il loro funzionamento, in realtà, è intuibile già dal nome: tali cartucce sono – per così dire – ricaricate, ossia nel momento in cui si esauriscono sono riempite con nuovo inchiostro e pronte per essere riutilizzate. Le componenti originarie, come il chip e l’involucro, non vengono toccate; al limite si riparano le parti danneggiate o rovinate, affinché il prodotto possa essere messo in commercio senza problemi.

Dopo aver illustrato cosa sono le cartucce rigenerate, analizziamo i motivi per cui a qualcuno non piacciono. Innanzitutto perché l’esterno si logora con il passare del tempo, ed è un po’ più usurato di quello delle cartucce compatibili (e originali). Poi perché il costo è più alto se paragonato a quello degli articoli compatibili, poiché il processo di realizzazione delle cartucce rigenerate è abbastanza complesso.

Molti, tuttavia, non notano differenze con gli altri modelli e apprezzano soprattutto il lato ecologico delle cartucce rigenerate. Non gettare, ma reimpiegare l’involucro è una soluzione green!  

Le cartucce compatibili

E per quanto riguarda le cartucce compatibili?

Queste, semplicemente, sono uguali alle originali ma nascono nell’ambito di un altro marchio. È il brand produttore che si occupa, per esempio, della selezione dei materiali e di tutti gli step connessi alla loro lavorazione. Uno degli stadi fondamentali è l’inserimento del chip, senza il quale la cartuccia non potrebbe essere riconosciuta dalla stampante.

Ma, quindi, le cartucce compatibili sono affidabili? La risposta è sì, perché l’unica cosa che cambia è il nome dell’azienda. In effetti, è questa la sola differenza tra le cartucce originali e quelle compatibili. Per il resto, le prestazioni sono equivalenti a livello di qualità di stampa, e il prezzo ovviamente è più basso.

Ciò che conta è optare per le migliori marche di cartucce compatibili, per usufruire di un servizio serio e per non avere cattive sorprese quando si vanno a stampare i documenti. In generale, questa regola è essenziale sempre quando si comprano dispositivi e accessori tecnologici. Il risparmio è importante, certo, ma non deve mai mettere in secondo piano le performances.

Tra i più evidenti lati positivi delle cartucce compatibili, purché ci si rivolga a brand professionali, c’è la possibilità di preservare le buone condizioni della stampante – proprio come se si utilizzassero le cartucce originali. Non si verificano alterazioni delle funzionalità, e i file stampati sono comunque ottimi sotto l’aspetto grafico. Lo ribadiamo: questo solo se si acquista da uno shop efficiente e sicuro, come quello di cartucce.com!

Meglio le cartucce originali o quelle compatibili? Non c’è una risposta univoca, ma la decisione dipende da voi. Prediligete un inchiostro originale, o preferite spendere di meno? Partendo dal presupposto che una riflessione sulla scelta dell’e-commerce è basilare.

Alcuni temono che i modelli compatibili possano deteriorare, a lungo andare, la struttura della stampante. Ciò accade solo in caso di scarsa qualità. Adesso avete tutti gli elementi necessari per capire se siano più adeguate, alle vostre esigenze, le cartucce originali, compatibili o rigenerate!

Una lista dei pro e dei contro

Riassumiamo quanto abbiamo detto fino ad ora per avere un quadro ancora più chiaro.

Le cartucce rigenerate, come pro, hanno:

  • il carattere “verde” ed ecologico;
  • il costo inferiore a quello delle originali.

Come contro:

  • l’involucro non proprio nuovo;
  • un prezzo più elevato al confronto con le compatibili.

I pro delle cartucce compatibili sono:

  • le prestazioni tecniche analoghe a quelle delle originali;
  • il costo favorevole e competitivo.

I contro:

  • bisogna fare attenzione all’azienda cui ci si affida.

Con questo elenco sott’occhio, dovrete soltanto chiedervi quale sia la tipologia più vantaggiosa per voi e per la vostra stampante.

Il nostro discorso è iniziato con un dubbio: chi vince tra cartucce compatibili e cartucce rigenerate? Come già abbiamo precisato, non c’è un vero e proprio prodotto che esce vittorioso dallo “scontro” – dato che vi sono tanti fattori da considerare. A trionfare sarete voi, i consumatori, in quanto avete numerose possibilità a disposizione e non avrete difficoltà a individuare quella più conveniente. È fondamentale informarsi in maniera adatta prima dell’acquisto, e raccogliere tutti i dati necessari per trovare la cartuccia migliore.

Vi abbiamo spiegato come riconoscere le cartucce compatibili e quelle rigenerate, come valutare la loro efficienza e il rapporto qualità-prezzo, come risparmiare senza rinunciare all’eccellenza della stampa. La cartuccia è un accessorio indispensabile per le stampanti a inchiostro, che sono molto diffuse in contesti come gli uffici e gli home-offices: per un po’ di tempo tali apparecchi sono stati rimpiazzati dai macchinari laser, ma ultimamente sono tornati in auge e sono anche diventati più pratici e funzionali!