Ultimi Post Ultimi Post

RICARICA CARTUCCE EPSON SINGOLO COLORE

cartucce ricaricabili


EPSON R200 R220


EPSON R300 R320 R340


EPSON C64 C66


EPSON C84 C86


EPSON C70 C80


EPSON C82


PHOTO 950


PHOTO 2100


EPSON CX3600 CX3650


EPSON CX5200




EPSON CX6400


EPSON RX420 RX425 RX520


EPSON RX500

EPSON RX600 RX620 RX640


EPSON D68

EPSON D88



EPSON DX3800 DX3850



EPSON DX4200 DX4250



EPSON DX4800 DX4850


Le CARTUCCE VUOTE RICARICABILI

sono progettate in modo tale da rendere la ricarica un'operazione semplice, che richiede pochi minuti ed è alla portata di tutti.

La plastica trasparente, e la valvola interna che evita la perdita di inchiostro dal foro di uscita (in basso), ne facilitano la ricarica.

Dotate di chip autoreset, tali cartucce sono comunemente definite 'EASY REFILLABLE CARTRIDGES', cartucce ricaricabili facilmente.

Disponibili per le stampanti più recenti, per approfondimenti:

Cartucce Autoreset Ricaricabili

CARTUCCIA EPSON ORIGINALE
STAMPANTI R200 R220 R300 R320 R340 RX500 RX600 RX620 RX640

(CARTUCCE T0481 T0482 T0483 T0484 T0485 T0486)
STAMPANTI C64 C66 C84 C86 CX3600 CX3650 CX6400 CX6600

(CARTUCCE T0441 T0442 T0443 T0444)
STAMPANTI R240 R245 RX420 RX425 RX520

(CARTUCCE T0551 T0552 T0553 T0554)
STAMPANTI D68 D88 DX3800 DX3850 DX4200 DX4250 DX4800 DX4850

(CARTUCCE T0611 T0612 T0613 T0614)

Istruzioni per la ricarica delle CARTUCCE EPSON ORIGINALI. Il metodo

suggerito è indicato per tutte le stampanti epson che utilizzano cartucce a 'camere comunicanti', senza spugna:

c64 c66 c70 c80 c82 c84 c86 cx3600 cx3650 cx5200 cx5400 cx6400 cx6600 r200 r220 r240 r245 r300 r320 r340 rx420 rx425 rx500 rx520

rx600 rx620 rx640 Stylus Photo 950/2100 Stylus d68 d88 dx3800 dx3850 dx4200 dx4250 dx4800 dx4850.
Permette di ricaricare

TOTALMENTE la cartuccia ripristinando la quantità di inchiostro contenuta in origine (si ipotizza che questa procedura,

effettuata con appositi macchinari industriali, sia quella usata in origine).



METODO DI RICARICA *TOTALE*

PREFAZIONE

Nelle cartucce epson in dotazione a queste stampanti, l'inchiostro è contenuto, invece che nella classica spugna, all'interno

di alcune camere, comunicanti tra loro tramite piccoli fori. Un sofisticato meccanismo, simile ad un sifone, aspira l'inchiostro

dalle camere e lo trasferisce al canale di uscita, impedendone il percorso inverso (la cartuccia non può essere ricaricata

iniettando l'inchiostro dal foro di uscita).



Togliendo le cartucce dalla stampante, una valvola sigilla il foro di uscita ed

una clip chiude il foro di ventilazione, sigillandone ermeticamente l'interno. Queste cartucce, essendo prive della spugna,

in teoria possono essere riutilizzate infinite volte.



ACCESSORI UTILIZZATI

- 15/20cm di tubo in gomma di diametro pari o leggermente superiore al foro B

- Siringa da 60ml (da utilizzare se si dispone del 'beccuccio a farfalla') o, in alternativa,

siringa da 20ml (da usare se non si dispone della 'farfalla')

- Vite a grano di diametro sufficiente a chiudere ERMETICAMENTE il foro B

- Chip Resetter



REPERIBILITA' DEGLI ACCESSORI UTILIZZATI

Cartucce.com NON fornisce accessori (escluso la canonica siringa da 10ml). Gli stessi sono reperibili presso negozi che

vendono articoli e accessori usati in medicina (il beccuccio a farfalla la siringa da 20/60ml ed il tubicino in gomma sono

acquistabili presso una 'SANITARIA'), e presso negozi di FERRAMENTA (la vite a grano).



PREPARAZIONE

Applicate il beccuccio a 'farfalla' alla siringa da 60ml ed inseritela nel foro A (è necessario effettuare una leggera

pressione per aprire la valvola di chiusura), se non disponete di questo particolare beccuccio, utilizzate una siringa da 20ml

ed inseritene il beccuccio, senza l'ago, nel foro A. Le cartucce dispongono di 2 fori (B e C) posti sotto l'adesivo vicino al

foro di uscita dell'inchiostro (A).



Togliete l'adesivo sino a scoprire il foro di ricarica B, NON SCOPRITE NE' FORATE

L'ADESIVO IN CORRISPONDENZA DEL FORO C. Inserite una estremità del tubo in gomma nel foro B per circa ½cm.

Accertatevi che il tubo sia ben inserito ed assicuri un aggancio saldo, quindi immergete l'altra estremità nel flacone

d'inchiostro.



RICARICA

Aspirate LENTAMENTE con la siringa sino a quando non apparirà l'inchiostro nel beccuccio, a questo punto

aspiratene circa 10/15ml in modo da eliminare totalmente eventuali bolle d'aria interna. Togliete la siringa dal foro A e

riversate l'inchiostro aspirato in eccesso, nel flacone.



La cartuccia dispone di un meccanismo in grado di chiudere

ermeticamente il foro A non appena tolta la siringa. Prestate la massima attenzione nel togliere il tubo dal foro B, onde

evitare fuoriuscite di inchiostro. Chiudete ermeticamente il foro di ricarica B con gli appositi tappi in dotazione.



AVVERTENZE
E' di vitale importanza che la chiusura del foro di ricarica B sia

sicuramente ermetica, se la chiusura non sarà a tenuta stagna, la cartuccia perderà l'inchiostro allagando la

stampante.
Non è sufficiente usare il solo nastro adesivo: procuratevi una vite a grano di diametro idoneo a

chiudere ermeticamente il foro e sigillate con del robusto nastro adesivo, preferibilmente del tipo a base siliconica.



Il tubo in gomma, una volta inserito nel foro di ricarica B, deve assicurare un aggancio SALDO.



Aspirate con la

siringa LENTAMENTE, l'inchiostro defluisce da una camera all'altra attraverso piccoli fori comunicanti interni.



Queste cartucce dispongono di un chip per il controllo del livello d'inchiostro, è necessario effettuarne il reset con il

CHIP RESETTER

METODO DI RICARICA *PARZIALE*

Forate direttamente con l'ago della siringa l'adesivo in corrispondenza del foro di ricarica, indicato in figura, ed inserite l'ago

per circa 1cm all'interno della cartuccia. La quantità di inchiostro da iniettare è poco meno del 50% della

capacità totale della cartuccia. Richiudete ermeticamente il foro praticato con l'ago utilizzando del robusto nastro adesivo

ed assicuratevi che procuri una tenuta stagna. Utilizzate il chip-resetter

per resettare il chip presente nella cartuccia.
**AVVERTENZA**

Questo metodo permette di ricaricare una quantità TROPPO BASSA di inchiostro ed espone la testina di stampa a danni

irrecuperabili. Data la particolare struttura della cartuccia, di fatto, ricaricando in tale modo, è possibile riempirne

solo la camera inferiore (meno del 50% della quantità totale contenibile dalla cartuccia). Per contro, resettando il chip,

la cartuccia verrà rilevata piena al 100%. Il rischio è che l'inchiostro finisca senza che la stampante si arresti,

con la conseguente aspirazione di aria e stampa a 'secco', cioè senza inchiostro. L'aspirazione di aria nella testina di

stampa provoca il blocco della stessa, la stampa a 'secco' causa l'eccessivo surriscaldamento degli ugelli di stampa, deteriorandoli

in modo irreparabile.
Se utilizzate questo metodo, effettuate le successive ricariche prima che il livello inchiostro segnali

50%.



TIPS

Procuratevi un set di cartucce di ricambio in modo da poter effettuare le ricariche in tutta calma senza l'urgenza di dover

reinserire le cartucce. Disponendo delle cartucce di ricambio, eviterete di lasciare la testina senza cartucce e quindi esposta

all'aria. In determinate condizioni sono sufficienti 20/30 minuti per provocare l'essicazione dell'inchiostro presente nella

testina di stampa e nei condotti della stessa, con gravi, e spesso irrecuperabili, conseguenze.



PRECAUZIONI PER EVITARE DI MACCHIARSI

Si consiglia di effettuare tutte le operazioni necessarie per la ricarica su di un tavolo ricoperto di alcuni strati

di fogli di giornale e di indossare un paio di guanti in lattice. Tenete a portata alcuni fogli di carta assorbente.



e-Picuro SrL, titolare del sito Cartucce.com, declina ogni responsabilità per danni
derivanti dall'utilizzo delle informazioni di ricarica contenute in questa pagina.



COME RICARICARE LE
CARTUCCE EPSON ORIGINALI



interno cartuccia



fori ricarica




fori ricarica 2



accessori ricarica



come ricaricare
































cartucce ricaricabili
vuote autoreset

Cartucce.com Feedaty 4.7 / 5 - 3977 feedbacks