Spedizione gratuita per ordini di 39€
Come stampare da iPad wifi con, o senza, airprint

Chi ha la necessità di stampare da un iPad può sfruttare diversi metodi che gli consentono di raggiungere tale obiettivo con facilità. I marchi produttori delle stampanti, per esempio, hanno sviluppato e realizzato delle app specifiche grazie a cui è possibile stampare da iPad, ma anche da iPhone, in modalità wireless secondo una tecnica non molto differente da quella adoperata da Printer Pro. Nel caso di una stampante Epson si deve scaricare sul proprio dispositivo l’app Epson iPrin; chi ha un modello Samsung, invece, deve fare riferimento a Samsung Mobile Print; con un device HP, infine, c’è bisogno di HP ePrint. Un altro sistema utile è quello di aggiungere la stampante al servizio Google Cloud Print, così da avere la possibilità di stampare in modalità wireless.

AirPrint

L’iPad per impostazione predefinita consente di stampare unicamente sulle stampanti in grado di supportare la tecnologia AirPrint; questo vuol dire che alcuni modelli wifi potrebbero restare esclusi. AirPrint è una tecnologia che è stata messa a punto da Apple grazie a cui non c’è bisogno di software particolari per stampare senza fili, in modalità wireless: è sufficiente che la stampante sia collegato allo stesso wifi a cui è connesso l’iPad. Ecco perché il modo più facile e rapido per stampare da iPad è quello di comprare una stampante munita del supporto ad AirPrint: sul mercato ce ne sono molte, con prezzi e caratteristiche differenti, tali da assecondare ogni esigenza.

Che cosa bisogna fare per stampare

Una volta installata e configurata una stampante con il supporto ad AirPrint, quando si ha la necessità di stampare da iPad una foto o un documento basta schiacciare il tasto con la freccia diretta in alto e il quadratino: così viene visualizzato un menù da cui occorre scegliere la voce Stampa. A questo punto viene aperta una nuova schermata, attraverso la quale si può selezionare la stampante e, quindi, dare il via al processo di stampa, dopo avere impostato l’intervallo delle pagine che devono essere stampate e aver deciso il numero di copie di cui si ha bisogno. Se ci si accorge che nel menù di stampa dell’iPad la stampante non viene visualizzata, può essere utile verificare che i due dispositivi siano connessi allo stesso wifi e appurare che la stampante wifi sia stata collegata in modo corretto. Un altro consiglio da tenere a mente è quello di controllare con regolarità se vengono messi a disposizione degli aggiornamenti per iOS o degli aggiornamenti firmware che permettono di rendere i due device ancora più compatibili.

E se non si possiede AirPrint?

Si può anche stampare da iPad con un device che non supporta AirPrint, ma in questo caso c’è bisogno di un’app che agisca come un ponte tra la stampante e l’iPad così che i due strumenti possano comunicare tra loro. La soluzione migliore da questo punto di vista proviene da Readdle e si chiama Printer Pro, uno degli strumenti migliori della categoria. Il costo è di 6 euro e 99 centesimi, anche se è possibile richiedere una versione gratuita di prova: vale la pena di approfittarne anche per verificare la compatibilità con la stampante che si possiede.

Perché usare Printer Pro

Come stampare da iPad wifi senza AitPrint? Printer Pro offre la possibilità di stampare da iPad, oltre che da iPhone, con qualunque tipo di stampante wifi. Si può usare anche una stampante cablata ma solo a condizione che essa sia connessa a un router o a un computer. Prima di eseguire il download di Printer Pro e di provvedere alla sua configurazione, è necessario accertarsi che la stampante che si intende usare compaia nella rete wifi. Nel caso di una stampante wifi, non bisogna fare altro che attivare il wifi sul dispositivo, per poi collegare quest’ultimo alla rete wireless.

Come agire con una stampante cablata

Se si ha intenzione di utilizzare una stampante cablata priva di wifi, ci si può servire di un cavo Usb per collegarla al router o a un ripetitore wifi (vanno bene anche le basi AirPort di Apple) in modo che essa risulti connessa alla rete. In alternativa, la connessione alla rete può essere garantita anche da un collegamento al computer se su quest’ultimo è stato installato il software client di PrinterPro, che è compatibile non solo con macOS ma anche con Windows ed è del tutto gratuito.

I suggerimenti per utilizzare al meglio Printer Pro

Una volta che la stampante è comparsa nella rete wifi, si può procedere con il download sull’iPad di Printer Pro: come si è accennato, conviene testare inizialmente la versione della app gratuito, così da essere certi che sia compatibile con l’apparecchio che si desidera utilizzare. Dopo aver cliccato sul tasto + Stampante, si prosegue selezionando il nome della stampante e seguendo le istruzioni che permettono di stampare una pagina di prova. Nel caso in cui la stampa di prova non presenti problemi, basta attenersi alle indicazioni che vengono fornite per provvedere alla calibrazione, che consiste nel segnalare i valori visibili in corrispondenza degli angoli della pagina. A questo punto si può davvero iniziare a utilizzare Printer Pro.

Che cosa fare se la pagina di prova non va bene

Non è detto che la stampa della pagina di prova abbia sempre un esito positivo: potrebbe succedere che sia illeggibile. In questo caso occorre selezionare, dal menù che viene visualizzato, il linguaggio di stampa adoperato dalla stampante: se non si conosce, lo si può trovare cercando sul web o ancora più facilmente leggendo il manuale di istruzioni del prodotto. Così facendo, in teoria, la stampa della pagina di prova dovrebbe andare bene, e a quel punto la configurazione della stampante potrà essere portata a termine.

Printer Pro in versione completa

Una volta constatata l’efficacia della versione di prova, conviene installare Printer Pro in versione completa: per portare a termine la configurazione si possono importare i parametri della versione Lite. In teoria la richiesta di importare le impostazioni dovrebbe essere visualizzata in automatico: come si può notare, una procedura molto intuitiva e alla portata di tutti, che spiega come stampare da iPad in modo semplice e veloce.