Ultimi Post Ultimi Post

Stampa da remoto con Brother PrintSmart Mobile

Stampa da remoto con Brother PrintSmart Mobile

Avviare la stampa di documenti dal computer remoto che si sta controllando offre un’opportunità importante di ottimizzare qualsiasi operazione che richieda praticità o urgenza. C’è sempre un risparmio di tempo, che consente di entrare in possesso del materiale e delle informazioni che servono, velocemente.

Ecco perché il marchio Brother, azienda leader nel settore dell’image&printing, ha scelto di fare fronte comune con PrinterOn, che è l’impresa fornitrice leader nel mondo per quanto riguarda i dispositivi per la stampa remota sicura.

L’obiettivo dichiarato? Quello di andare a intercettare un ambito di interesse importante e sempre in espansione.
Brother ha sviluppato due diverse soluzioni, che mirano a rispondere alle precise richieste di chi ricorre all’ausilio della stampa in mobilità. Con l’obiettivo di invadere i mercati europei, per una innovazione di sicuro impatto.

I dispositivi mobili, infatti, si stanno sempre più diffondendo all’interno di qualsiasi tipologia di impresa, con opportunità sia per quanto riguarda la gestione dei rapporti con i clienti, che in termini di automatizzazione ed efficienza delle procedure.

Stampa da remoto: un ausilio per alberghi, aeroporti e lavoratori in generale

La prima soluzione si chiama ‘PrintSmart Mobile’ ed è stata realizzata in modo da essere performante in modo particolare per piccole e medie imprese, che vogliono offrire l’ausilio tecnologico della stampa remota ai propri dipendenti.
Questi ultimi potranno in tal modo avere la possibilità di fare delle stampe da qualsiasi apparecchio con il semplice utilizzo di uno smartphone, un portatile, oppure un tablet. Nel nome della semplicità e della sicurezza allo stesso tempo.

L’altro prodotto creato ad hoc invece è denominato ‘PrintSmart Mobile Zone’ ed è ottimizzato per tutte quelle aziende che abbiano intenzione di offrire dei veloci servizi di stampa remota ai propri clienti. Il riferimento è a realtà come alberghi e aeroporti ma anche biblioteche, in modo da riuscire a evadere le richieste di quelle persone che vogliono ricorrere a servizi mobili intuitivi e in modo semplice.

Queste due soluzioni, basate su Cloud, permettono insomma di andare a stampare dei documenti attraverso la posta elettronica, app di diverso tipo (che siano per iOS o Android e Blackberry), ma anche tramite il driver PrintWhere di Windows.

Stampa da remoto: i numeri di una tendenza globale

Secondo una recente statistica, inoltre, sempre più aziende hanno avuto dal personale delle richieste proprio per poter stampare - in modo del tutto semplice - con dispositivi mobili e da remoto. Il motivo è presto detto, dal momento che la diffusione dei dispositivi mobile non riguarda affatto solo ed esclusivamente la sfera privata.

Le aziende stanno infatti integrando sempre più spesso degli strumenti che possano rendere il personale più produttivo e allo stesso tempo ridurre i costi infrastrutturali.

Un boom, peraltro, che è del tutto evidente a livello globale. Il fatto che si diffondano in modo tanto capillare i dispositivi mobili nell’ambito lavorativo, comporta un conseguente sviluppo di interesse per le molte applicazioni e apparecchiature in grado appunto di ottimizzare i processi interni di impresa.

Un pianeta ultramoderno, dove coesistono strumenti sempre più performanti dal costo ridotto e una crescente accessibilità a reti e servizi “cloud” remoti che fanno lievitare il numero di utenti e oggetti ‘smart’ connessi.

Cartucce.com Feedaty 4.7 / 5 - 4162 feedbacks