Spedizione gratuita per ordini di 39€

Stampanti Epson ed errori più comuni

Stampanti Epson ed errori più comuni

Gli errori più comuni delle stampanti Epson

Le stampanti Epson, al di là del modello, possono andare incontro ad alcuni errori. Nel momento in cui notate sul display un codice che vi segnala questa situazione, non preoccupatevi: risolvere il problema sarà molto semplice con qualche passaggio di base.

L’importante è identificare la breve sequenza di lettere e numeri che appare sullo schermo, e sapere a cosa si riferisce. Ovviamente non è possibile far ripartire lo strumento in maniera corretta se non si ha almeno una panoramica generica dei principali codici! Nelle prossime righe vi spiegheremo tutto il necessario, affinché la vostra stampante Epson funzioni sempre al meglio e vi supporti per qualunque lavoro dobbiate svolgere.

Può succedere che l’apparecchio non riconosca la cartuccia, che i fori di ventilazione siano otturati da un accumulo di inchiostro, oppure che nella testina vi sia un residuo di aria che “blocca” la stampa a colori. Capita che le stesse testine siano ostruite dall’inchiostro: potrebbe essere fondamentale usare un apposito solvente per inkjet, o comunque effettuare una pulizia manuale del macchinario.

Ad ogni modo, per evitare che si verifichi ciò vi consigliamo di svolgere con regolarità un test degli ugelli e di adoperare la stampante almeno una volta alla settimana. Va bene anche un solo foglio per non lasciare il dispositivo inutilizzato.

Ma andiamo con ordine. Quali sono gli errori più frequenti delle stampanti Epson? Continuate a leggere per approfondire l’argomento, e per non farvi cogliere impreparati in circostanze di questo tipo.

Il codice 0x9a

La nostra rassegna degli errori più comuni della stampante Epson inizia con quello contraddistinto dal codice 0x9a. Cosa vuol dire esattamente?

Questa problematica è connessa alla cartuccia, al suo riconoscimento e alla sua installazione. Partiamo da un presupposto essenziale, ovvero che prima di acquistare qualunque cartuccia è indispensabile controllare la compatibilità con il vostro modello di stampante. Spesso, purtroppo, basta una minuscola svista per comprare la cartuccia sbagliata.

Detto ciò, in alcuni casi è sufficiente spegnere la stampante e riaccenderla dopo aver atteso circa un minuto. In altri il procedimento è lievemente più laborioso: staccate il cavo che alimenta il dispositivo, rimuovete la cartuccia, reinseritela, riavviate la stampante.

Con questo stratagemma l’errore si dovrebbe risolvere all’istante. Se così non fosse, date un’occhiata al codice della cartuccia: è possibile che quest’ultima non sia compatibile con la vostra stampante Epson. Inoltre, ogni tanto gli strumenti prodotti dal marchio in oggetto non riconoscono la cartuccia se questa viene installata mentre l’apparecchio è acceso. Tenete a mente anche questo dettaglio!

Proseguiamo con la lista degli errori più diffusi. A parte quello denominato 0x9a, quali sono gli altri che si riscontrano in diversi modelli?

Il codice Oxf1

Eccoci a un altro codice che non di rado si legge sul display delle stampanti Epson: Oxf1.

Questa piccola sequenza alfanumerica significa che il carrello non scorre da sinistra verso destra, e che dunque non si possono stampare i documenti. Una delle cause principali è la presenza di tracce di sporco all’interno del macchinario: anche la polvere, se si ammassa, impedisce un fluido funzionamento del carrello.

Come agire? Procuratevi un panno privo di lanugine – per non peggiorare la situazione! – e smontate il pannello che cela lo scanner per avere davanti a voi il carrello della stampante. Limitatevi a passare il panno su di esso, per pulirne la superficie ed eliminare anche il minimo granello di polvere. Eseguite tutti gli step con la massima attenzione per non provocare danni; dopodiché rimettete a posto il pannello e riprovate a stampare.

C’è anche una seconda opzione: il carrello non si muove perché deve essere lubrificato. Fate cadere due o tre gocce di olio sul binario, non di più, per ungere in maniera adeguata il meccanismo senza sporcare nulla. Montate di nuovo il coperchio e avviate la stampa. È molto probabile che il codice di errore Oxf1 non ci sia più.

Il codice E-01

Il terzo, tra gli errori più comuni della stampante Epson, è quello con codice E-01.

Questo è traducibile nel modo seguente: una delle cartucce è del tutto scarica. Non dovrete fare altro che sostituirla, che sia il nero, il magenta, il ciano o il giallo.

In effetti, questo è spesso l’errore più semplice da risolvere. L’unica cosa è capire quale dei quattro colori sia terminato: la procedura si differenzia a seconda del modello. Togliete la cartuccia vecchia e inserite la nuova, esercitando una leggera pressione con il dito fino a sentire il caratteristico “clic” che comunica che l’operazione è andata a buon fine.

Un piccolo accorgimento: quando maneggiate la cartuccia cercate di essere delicati, dato che a volte basta poco per rovinare il vano. Come potete vedere, comunque, il codice E-01 non è affatto da temere: avete l’opportunità di ricominciare con le vostre stampe in men che non si dica, purché abbiate a disposizione la cartuccia di riserva!

Errori della stampante Epson e modelli  

Le stampanti di marca Epson possono essere soggette anche a errori più specifici e particolareggiati. Facciamo qualche esempio.

Tra gli errori più comuni della stampante Epson WF-2810, oltre a quelli che abbiamo citato prima, c’è quello con codice W-01: in parole povere, la carta si è inceppata e bisogna rimuovere il foglio che blocca l’apparecchio.

Per quanto riguarda invece l’errore E-12, esso vuol dire che le cartucce non sono ben collocate – nel senso che la pressione non è stata sufficiente. E-02 è un errore dello scanner: sarà necessario spegnere e riaccendere il dispositivo.

Analizziamo, poi, gli errori più comuni della stampante Ecotank ET-M2120. Questi sono più o meno simili a quelli del suddetto modello; tuttavia, se notate il codice I-60 il vostro PC potrebbe non essere in grado di supportare i servizi WSD. Se sul display compare la scritta “Recovery Mode / Update Firmware”, non è riuscito l’aggiornamento del firmware.

Terminiamo con gli errori più comuni della stampante Epson WF-7840dtwf. 001 significa che c’è stata un’interruzione della corrente elettrica, 107 che non è stata effettuata l’autenticazione dell’utente, 110 che il lavoro non può essere stampato fronte-retro. 201 segnala che la memoria è piena; 203 che non si rileva una connessione a internet.